';
Competition / 2015
Competition / 2015
Comments
Info_progetto

PONTE DELLA NAVETTA

Luogo  Parma
Anno  2015
Cliente  Rotary Club e Comune di Parma
Status  Concorso

Descrizione_progetto

Il concorso per il nuovo “Ponte delle Acque”, progetto sviluppato in collaborazione con l’Ing. Massimo Majowiecki, prevede il ripristino della continuità di un percorso ciclo-pedonale verso il “Ponte della Navetta”, una struttura storica di circa 70 m di lunghezza sul torrente Baganza, distrutto dall’alluvione del 13 ottobre 2014. Si propone di ridurre il forte impatto che una struttura ingegneristica attuale può avere nel sostituire uno antico: è previsto un ponte con campata unica, ma con caratteristiche del vecchio manufatto quali forma e materiali. La scelta di una trave reticolare spaziale in acciaio come struttura permette di avere un basso impatto visivo e pendenze più dolci per gli attraversamenti ciclabili e per le rampe per i disabili poiché il profilo di un ponte a trave è relativamente più basso rispetto alle strutture ad arco. L’arco in conci lapidei o di laterizio però, evoca maggiormente la storia nelle strutture, compresa quella del vecchio ponte della Navetta: così sono state scelte sottili e leggere lastre di gres fissate attraverso telai metallici alla struttura sottostante. La serpentina riscaldante annegata nel massetto per prevenire la formazione di ghiaccio, il corpo cavo della trave accessibile per manutenzioni agli impianti e l’uso di LED rendono il nuovo ponte a bassa richiesta di manutenzione.