Ristrutturazioni edilizie

La ristrutturazione edilizia è un intervento di revisione parziale o integrale di un edificio esistente con la possibilità di variazione di forma, sagoma, volume, superficie e anche destinazione d’uso. Lo studio Rizoma Architetture elabora progetti di ristrutturazioni edilizie completa o parziale per tutte le tipologie di immobili, essendo in grado di rispondere alle richieste dei nostri committenti, in particolare:

– rispettando gli standard di abitabilità;
– migliorando il comfort degli ambienti interni;
– con il miglior rapporto tra ottimizzazione degli spazi e dei costi;
– miglioramento delle prestazioni energetiche e anti-sismiche;
– recupero fiscale della quota parte delle lavorazioni da eseguire.

Per presentarvi il nuovo progetto nel modo più efficace, realizziamo rendering di ambienti interni ed esterni, planimetrie, spaccati in 3d e foto-inserimenti, analizzando e riproducendo con cura ogni singolo dettaglio, dalla scelta dei materiali e delle finiture, fino al progetto su misura comprensivo di tutti gli aspetti necessari a raggiungere l’obiettivo di performances migliori per l’appartamento o l’edificio.

Nella fase preliminare dei progetti di ristrutturazione, in particolare:

– eseguiamo un rilievo metrico e fotografico per acquisire tutte le caratteristiche geometriche, dimensionali e strutturali;
– acquisiamo tutte le richieste e necessità del committente;
– si raccogliamo dati sullo stato dei luoghi, impianti esistenti e strutture;
– acquisiamo tutte le informazioni tecniche, normative e catastali importanti per la migliore riuscita dell’intervento.

 

Manutenzione Ordinaria e Manutenzione Straordinaria

A seconda della tipologia delle opere da realizzare, si parla di manutenzione ordinaria o straordinaria. Vengono classificati come Manutenzione Ordinaria tutti quegli interventi edilizi che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti. A titolo di esempio, rientrano in questa categoria, i seguenti interventi:

– sostituzione di infissi;
– rifacimento degli intonaci;
– impermeabilizzazioni;
– rifacimento delle pavimentazioni;
– sostituzioni di apparecchi igienico-sanitari;
– rifacimento dell’impianto elettrico.

Questi interventi, nella maggior parte dei casi, non prevedono la presentazione di una pratica presso gli uffici tecnici comunali.
Fanno parte della Manutenzione Straordinaria le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico – sanitari e tecnologici, sempre che non alterino i volumi e le superfici delle singole unità immobiliari e non comportino modifiche delle destinazioni di uso. A titolo di esempio, rientrano in questa categoria, i seguenti interventi:

– sostituzione di solai di copertura, compresa la realizzazione di terrazze in falda;
– rifacimento di scale interne;
– demolizione e sostituzione di tramezzi interni con modifica dello schema distributivo;
– realizzazione di nuove murature portanti e non;
– apertura di nuove porte o finestre;
– aperture nelle strutture portanti;
– opere edili volte al miglioramento delle prestazioni energetiche e anti-sismiche.

PER INFORMAZIONI

Se desideri informazioni o se vuoi chiedere un preventivo per un progetto di ristrutturazione puoi chiamarci in studio al +39 051 25 52 11 oppure inviare una mail per richiedere un contatto.