';
Housing / 2020
Housing / 2020
Comments
Share
Info_progetto

CASA GF

Luogo  Bologna
Anno  2020
Cliente  Privato
Status  Realizzato

Descrizione_progetto

Costruita nella fascia periurbana di un piccolo centro della provincia bolognese, questa bifamiliare accoglie tre nuclei familiari in due unità immobiliare.

Un edificio NZEB composto da volumi puri, due parallelepipedi sovrapposti e slittati uno sull’altro per aprire grandi cannocchiali rivolti verso la pianura e, in lontananza, verso lo skyline degli appennini.

La bifamiliare è costruita interamente in legno, ha un impianto fotovoltaico da circa 10 kw disposto sulla copertura piana, grandi vetrate esposte a sud che durante l’invero funzionano come serre solari, mentre nei mesi caldi sono schermate dagli impianti frangisole. I nuclei familiari sono composti da una famiglia con bambini e due famiglie mononucleari: il legame parentale rende queste tra famiglie una piccola comunità, che ha scelto di vivere non completamente isolata, ma a ridosso di un centro urbano dotato di tutti i servizi.

Un museo d’arte contemporanea, una scuola di musica progettata da uno dei più importanti architetti italiani, un centro storico impreziosito dal fascino dei portici, le antiche osterie ed i nuovi mercati: il contesto di Casa GF non è più quello della villettopoli, ma sicuramente quello della buona vita nella provincia padana, a meno di 30 minuti dal centro di Bologna.

Luogo ideale dove far crescere i propri figli, andare al lavoro e tornare a casa per pranzo o ritagliarsi uno spazio iperconnesso per lavorare in casa: Casa GF è la “media house” nella campagna padana, non isolata ma con tutti i servizi a portata di bicicletta.

Ph. © Luca Capuano